” And my goons want me to bounce to Tennessee/but I said no, I got these two snow-bunnies in Venice Beach” (Ghostface Killah)

Don’t get confused: it’s not a matter of which sport it is, it’s a matter of attitude here at The Maxiemillion. I stay true to my game: streetwear. It just happens that Mattia B aka Bera, the man in charge of BeHood Clothing told me that his brand is giving free stuff to a wild rider of snowboards of the female gender located in Switzerland, Laax to be exact. We talked a couple of times about this post and I’m more than happy that we made it happen. BeHood is one of those projects fueled by passion. No big money is involved but a genuine do-it-yourself ethic and all the love that goes with it. Love to look good. Love to look hood. Isabella Groenenstein is as hood as it gets. This Balinese/Italian born in Holland now residing in Swiss is ruff and tuff. With BeHood she says she likes the idea of supporting an entity where she feels at one with what she wears. Here she is rocking on and off board an Indian Tall hoodie that just fits her rugged style. Isabella can ride like a man and chomp rails for breakfast, especially if she is hangover from the day before. She rides and keeps on filming together with a tight clique of female shredders and she confirmed that her and the rest of the crew never gayed off. It was such a long time that I dreamed about asking this question that I had ready after reading quite a few interviews by Chris Nieratko. Dreams come true as you can see. Never stop chasing them. Photo courtesy of BeHood.


Non farti confondere: non è la questione di che sport sia, è questione di attitudine. Io rimango vero rispetto al mio game: streetwear. Succede semplicemente che Mattia B aka Bera, l’uomo incaricato di BeHood Clothing mi ha detto che il suo brand sta dando del materiale ad una rider selvaggia di snowboards del genere femminile che si trova in Svizzera, Laax per essere esatti. Abbiamo parlato un paio di volte rispetto a questo post e sono più che contento che ce l’abbiamo fatta. BeHood è uno di quei progetti alimentati dalla passione. Non ci sono dei grandi soldi coinvolti, bensì una etica genuina del fai-da-te e tutto l’amore annesso. Amore per un bell’aspetto. Amore per un aspetto ghetto. Isabella Groenenstein è tanto ghetto quanto basta. E’ bella tosta questa balinese/italiana nata in Olanda che risiede ora nelle Alpi. Con BeHood dice che le piace l’idea di supportare un’entità dove si sente un tutt’uno con quello che indossa. Qui sta proponendo sia sulla tavola che non un Indian Tall hoodie che è perfetto per il suo stile ruvido. Isabella può girare in snowboard come un uomo e si mangia i rails a colazione, specialmente se è in hangover dal giorno prima. Raida e continua a filmare insieme ad un gruppo di donne riders e mi ha confermato che lei ed il resto della ciurma non hanno mai lesbicato. Era così tanto tempo che sognavo di fare questa domanda che avevo preparato leggendo le interviste di Chris Nieratko. I sogni si avverano come puoi vedere. Non smettere mai di inseguirli. Foto a cura di BeHood.

One Response

  1. Ketut Berengko 27 March 2013

Add Comment