“Fancy cars and diamond ice, I’m intrigued by fancy thangs/we always keep it trill, in the hood we look like kings” (Paul Wall)

When you want to show everybody how much you care about hip hop music and being fly, you know that Flat Fitty is your brand. This is not a cap to keep your head covered because it’s cold or because the visor keeps the sun out of your eyes: this is a cap that tells people where you belong. You may be a newcomer to the urban scene so you just have in mind handsome boy A$ap Rocky lyrics but the word trill goes way back in street lingo. Those two bars in A$ap Rocky “Palace” that say: “Influenced by Houston, hear it in my music/A trill nigga to the truest, show you how to do dis” clearly pays homage to the school of Paul Wall and Bun B: the Dirty South. It seems that nowadays the word that means true+real had a re-birth because you hear it a lot more. On this Trill snapback that Jessica V is wearing you have Flat Fitty version. I truly love the graphic idea of flipping the logo of this brand and turn an F into a L. Every detail here is perfectly executed, the shape is good looking and the F embroidered under the visor is a state of the art job. Embroideries under the visor are not strangers to Flat Fitty: do you remember that Letterman strap back that I posted here last September? Feel free to rock this snapback if it’s time to tell people how you feel but don’t forget to stay tuned so hopefully I can show you in the future some Flat Fitty Wiz Khalifa signature caps.


Quando vuoi mostrare a tutti quanto hai a cuore la musica hip hop e l’essere fresco, lo sai che Flat Fitty è il tuo brand. Questo non è un cappello che mantiene la tua testa coperta perché fa caldo o perché la visiera tiene il sole lontano dai tuoi occhi: questo è un cappello che dice alla gente quello a cui appartieni. Puoi essere un ultimo arrivato nella scena urbana quindi hai in mente solo i testi di quel bel ragazzone di A$ap Rocky ma la parola Trill va molto più indietro nel linguaggio street. Quelle due rime di A$ap Rocky in “Palace” che dicono: “Influenced by Houston, hear it in my music/A trill nigga to the truest, show you how to do dis” chiaramente rendono omaggio alla scuola di Paul Wall e Bun B: il Dirty South. Sembra che oggi la parola che significa true+real abbia avuto una rinascita benché la si sente molto di più. Su questo snapback Trill che sta indossando Jessica V c’e’ la versione di Flat Fitty. Mi piace proprio l’idea grafica del girare sottosopra il logo di questo brand e trasformare una F in una L. Ogni dettaglio qui è eseguito alla perfezione, la forma ha un bell’aspetto e la F ricamata sotto la visiera è un lavoro ad opera d’arte. I ricami sotto la visiera non sono una novità per Flat Fitty: ti ricordi quel Letterman snapback che avevo postato qui lo scorso settembre? Sentiti libero di metterti questo snapback se è il momento di dire alla gente come ti senti ma non dimenticare di rimanere sintonizzato dato che c’e’ in previsione di farti vedere in futuro qualche cappello della linea Flat Fitty firmata da Wiz Khalifa.

Add Comment