“Transcripts showed more than flirt, “I love daisies” read her shirt/grabbed my jeans, Jimmy screamed, Jenifa, oh Jenny” (Posdnous)


I don’t surf, I never surfed and I wish I could surf, I’m not faking it. I also tell you that, having served billions of customers buyin’ all types of boardshorts, you’d better believe me.  This pair of Jimmy’z shorts is not conceived to swim or surf. This short is made of the same material of your winter shirts, right. Why, you ask? Go figure: you surfed, you stopped by the beach, then you meet a friend, words keep flowin’ and you find yourself invited at a bbq at the house by the beach of your friend. This means that you don’t have to get in contact with water but you are still hangin’ by the beach and it’s gettin’ chilly. This 100% cotton made in America flannel short will cover your ass with the usual rebel surfer attitude that Jimmy’z got you used to. The original outrageous classy surf style can still school many of y’all and draw visionary tales of surfers that you don’t want to go against but chicks can’t wait to go out with. Did I say chicks? See that velcro closure that Lorenzo B is pulling? It’s called Ez in Ez out and beside being the way to “button” your short, opening and closing it very fast multiple times was also a way to call your homies and give them a signal of a hottie passin’ by. With the time it also became a way to make heads turn to make eye contact with wonderful Cali girls walking down Venice Beach. What you want me to say? That it’s a very confortable way to have these shorts on your waist? It truly is, but you love to get other news that other blogs can’t give you, right? Believe me, because I heard this from the lips of the founder Jimmy Ganzer, so you’d better doubt me next time. This yellow ain’t mellow but will make chicks smile at you and say “hello”.


Non surfo, non ho mai surfato e vorrei poter surfare, non racconto frottole. Posso anche dirti che, avendo servito miliardi di clienti che compravano tutti i boardshorts del mondo, faresti meglio a credermi. Questo paio di shorts Jimmy’z non è stato disegnato per fare il bagno o surfare. Questo short è dello stesso materiale delle camicie invernali, proprio così. Vuoi sapere il perché? Immagina: hai surfato, ti fermi sulla spiaggia, incontri un amico, si chiacchiera e finisci invitato a casa sua che è lì, sul mare. Questo significa che non devi entrare in contatto con l’acqua ma sei sempre lì in spiaggia e comincia a far fresco. Questo short di flanella 100% cotone, made in America coprirà le tue chiappe con la solita attitudine surf ribelle a cui Jimmy’z ti ha abituato negli anni. Lo stile surf di classe, oltraggioso e originale, è sempre in grado di far scuola e di disegnare racconti visionari di surfers tosti a cui non vorresti andar contro ma con cui le ragazze vogliono uscire. Vista la chiusura a velcro che sta tirando il nostro Lorenzo B? Si chiama Ez in Ez out e, a parte essere un modo di “abbottonare” i tuoi shorts, è anche un modo, aprendolo e chiudendolo in modo veloce più volte, di segnalare agli amici che una bonazza sta passando. Con il tempo è poi diventato anche un modo, per estensione naturale, di richiamare l’attenzione delle splendide Californiane che camminavano per Venice Beach. Cosa vuoi che ti dica? Che è un modo comodo per chiudere i pantaloni? Lo è per davvero, ma lo so che ti piace avere qui le altre informazioni che gli altri blog non ti danno. Credimi, perché questa arriva diretta dalle labbra del fondatore Jimmy Ganzer, quindi se devi dubitare, aspetta pure la prossima volta. Il color yellow, se proposto bene farà solo si che le fanciulle ti sorridano facendo “hello”.

Add Comment