“Ain’t no chimneys in the ghetto so I won’t be hangin’ my socks on no tip/I’m quick as a tick, fix me a plate” (Big Boi)

Change is all around us. I wouldn’t be here writing on daily basis if I wasn’t caught up in this changement. Who could have thought that Web 2.0 would have made so accessible to run a website? Who could have thought that one day brands like Rvca would include in their range also socks beside shirts, denims and jackets?! I started getting infos on this street world I like through fanzines and now I can see skate clips on Vimeo from my iPhone. People was getting random socks not caring about what they wore under their sneakers but streetstyle became more accessible, kids were taught about growing up looking good like street lords and details came into play. So if once you were impressing people looking like a punk, stitching animal print patches on your leather jacket, today leopard print bags sold in boutiques are under the arm of wealthy ladies. This means that it’s all related to the context and nothing is shocking anymore. Blame it on rolled up pants or blame it on the need to represent what you love to the fullest, next spring you will see these Rvca socks at your local store or street shop, no matter how you call it. See how things change? Nowadays Rvca balances its opposites blending together surfers and artists, skaters and djs, in the name of good taste and remarkable styles, but back in the day to put such a nation under the same groove wouldn’t have been easy. Rvca did it. The Maxiemillion did it too with the help of this visual support shot by Rachele Daminelli in the name of good pictures and remarkable socks.


Il cambiamento è tutto intorno a noi. Non sarei qui a scrivere su base quotidiana se non fossi preso da questo cambiamento. chi avrebbe pensato che il Web 2.0 avrebbe reso così accessibile la gestione di un sito web? Chi avrebbe potuto pensare che un giorno brands come Rvca includessero nella loro gamma anche i calzini oltre alle camicie, ai denim e alle giacche?! Ho iniziato prendendo informazioi su questo mondo street che amo attraverso le fanzines e ora posso vedere clips di skate su vimeo dal mio iPhone. La gente si stava prendendo dei calzini qualsiasi senza interessarsi di cosa indossava sotto le proprie sneakers, ma lo streetstyle è diventato più accessibile, ai kids è stato insegnato di crescere con un bell’aspetto come degli street lords e i dettagli sono poi entrati nel gioco. Quindi se una volta stavi impressionando le persone apparendo come un punk, cucendo le toppe stampate animale sul tuo giubbotto di pelle, oggi le borse stampate leopardo vendute in boutique sono sotto il braccio delle signore bee. . questo significa che è tutto legato al contesto e nulla più è scioccante. Dai la colpa ai pantaloni arrotolati o dai la colpa al bisogno di rappresentarein pieno quel che ami, la prossima primavera vedrai questi calzini Rvca al tuo negozio locale o street shop, non importa come lo chiami. Vedi come cambiano le cose? Oggigiorno Rvca bilancia i suoi opposti mettendo insieme surfers e artisti, skaters e dj, nel nome del buon gusto e degli stili degni di nota, ma tempo addietro mettere una tale nazione sotto lo stesso groove non sarebbe stato facile. Rvca l’ha fatto. Anche The Maxiemillion l’ha fatto con l’aiuto di questo supporto visuale fotografato da Rachele Daminelli nel nome delle buone fotografie e dei calzini degni di nota.

Add Comment