“I paid for them titties, get your own/it ain’t safe in the city, watch the throne” (Kanye West)

Upper Playground has quite a few collections into his collection, if you allow me to say so. One of these is the creature of artist extraordinaire Jeremy Fish, Superfishal. This artist can envision a parallel world where the scenario that we live in is just a starting point to create what his vision puts his mind to. You look for what you want in art, I look for fun, that’s why Upper Playground has always been a personal favourite. Take this Superfishal Tit’s hoodie. Ok, all men love tits blah blah blah but do you know where the inspiration to draw this comes from? There is a little company that in 1928 created an ice cream biscuit that drove San Franciscans crazy. This company is called It’s it, from the name of the first item that they started to sell. It became a tradition there and over the years it was even called “the official food of San Francisco”. Being absolutely delicious, it stimulated not only Jeremy Fish taste buds but also his creative side. Isn’t Superfishal another San Francisco tradition? This is what Anna P is wearing today: a knockoff that, conceptually speaking, may have been part of that period in skateboarding in the early 90s where no brand or logo was sacred and anything may have been turned into something funnier than the original. It happened with Jason Lee and its Burger King graphics or Randy Colvin and his Colvinetics deck. If you’re feeling these tits, ops… this Tit’s hoodie, look no further, it’s waiting for you on Double H online store. It’s a choice of taste, exactely like those ice cream biscuits.


Upper Playground ha diverse collezioni nella sua collezione, se me la concedete detta così. Una di queste è la creatura dell’artista straordinario Jeremy Fish, Superfishal. Questo artista può immaginare un mondo parallelo dove lo scenario in cui viviamo è solo un punto di partenza per creare ciò che la sua visione gli mette in testa. Puoi cercare quello che vuoi nell’arte, io cerco il divertimento, ecco perché Upper Playground è sempre stato parte delle mie preferenze personali. Prendi questa felpa col cappuccio Superfishal Tit’s. Ok, tutti gli uomini amano le tette blah blah blah ma sai da dove viene l’ispirazione per disegnare ciò? C’e’ una piccola ditta che ha creato nel 1928 un biscotto gelato che ha fatto impazzire gli abitanti di San Francisco. Questa ditta si chiama It’s it, dal nome del primo prodotto che hanno iniziato a vendere. Diventò una tradizione lì e nel corso degli anni fu addirittura chiamato “the official food of San Francisco”. Essendo assolutamente delizioso, ha stimolato non solo le papille gustative di Jeremy Fish ma anche il suo lato creativo. Superfishal non è un’altra tradizione di San Francisco? Questo è quello che indossa oggi Anna P: un knockoff che, concettualmente parlando, potrebbe esser stato parte di quel periodo nello skateboarding dei primi anni 90 dove nessun brand o logo era sacro e qualsiasi cosa poteva essere trasformata in qualcosa di più divertente dell’originale. E’ successo con Jason Lee e la sua grafica Burger King o Randy Colvin e la sua tavola Colvinetics. Se ti conquistano queste tette, ops… questa felpa col cappuccio Tit’s, non cercare altrove, ti sta aspettando sul sito online di Double H. e’ una scelta di gusto, esattamente come quei biscotti gelati.

Add Comment